I SISTEMI DI GESTIONE INTEGRATI E LA RESPONSABILITÀ AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI (D.LGS 231/01)

Lo sviluppo economico degli ultimi anni ha visto sempre di più l’aumento della complessità dei processi aziendali e dell’organizzazione stessa delle aziende. In tale contesto l’organizzazione aziendale, vista nella globalità dei processi che la costituiscono, rappresenta il punto centrale sul quale poter intervenire non solo sull’aspetto della qualità del prodotto o del servizio, ma anche come strumento per garantire la compliance a tutte le normative cogenti (ambiente, salute e sicurezza sul lavoro, sicurezza alimentare, responsabilità sociale ecc.). Questa evoluzione economico sociale è stata fatta propria anche dal legislatore, che ha tenuto sempre di più in considerazione l’organizzazione aziendale cercando di “responsabilizzare” maggiormente le figure che ne fanno parte.
Un esempio è di sicuro il Decreto Legislativo n. 231/ 2001, “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, che ha introdotto per la prima volta in Italia la responsabilità oggettiva degli Enti per alcuni reati commessi nell’interesse o a vantaggio dell’Ente da personale apicale (Amministratori, Direttori Generali, Dirigenti) o da soggetti che operano sotto la loro direzione o vigilanza (responsabili di aree e di funzioni, preposti ecc.). L’innovazione fatta propria dal decreto legislativo è l’istituzionalizzazione del concetto che l’adozione e l’effettivo funzionamento di un modello organizzativo, che altro non è che un sistema di gestione che deve essere integrato con gli altri sistemi implementati in azienda (ISO 9000, 14000, 45000, SA8000 ecc), sia considerato un fattore esimente dall’applicazione delle sanzioni previste per i reati contemplati dal D.Lgs 231/01. Il corso intende fornire un quadro conoscitivo degli aspetti teorico/pratici della normativa vigente e la sua applicazione con un focus sui sistemi di gestione integrati e l’analisi dei processi.

 

IL CORSO VERRA’ EROGATO TRAMITE LA PIATTAFORMA DI PEGASOLAVORO SKYMEETING TRAMITE UN LINK DEDICATO che verra' inviato per mail in prossimità dell'evento

Crediti
12
Discipline
  • Tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
Data
8 e 15 maggio 2021
Numero accreditamento
3174-322171
Luogo

Pisa - Videoconferenza

Allegato
locandina_webinar_sistemigestione_08e130521_rev 2.pdf
Partecipanti ammessi
150
Posti disponibili
29
Costo iscrizione
  • Riservato Iscritti Albo Tecnico della Prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di Lavoro PI-LI-GR: gratuito