Dettaglio corso

Profili di responsabilità civile e penale dell’infermiere nell’ambito dello svolgimento dell’attività professionale alla luce legge n. 24 dell'8 marzo 2017 c.d. Legge Gelli

L’infermiere, nella sua qualifica di professionista operatore sanitario è tenuto, nell’ambito delle proprie competenze, a tutelare e garantire il bene salute e pertanto, nel corso degli anni, la legge gli ha attribuito una serie di responsabilità, sia in ambito civile che penale determinante il proliferarsi di contenziosi, che hanno avuto definitiva e ultima regolamentazione con la Legge c.d. Gelli.

Per comprendere meglio gli aspetti della Legge si provvederà a chiarire:

-              gli aspetti essenziali della responsabilità civile e penale in riferimento alla responsabilità sanitaria e il funzionamento dei relativi procedimenti giudiziari;

-              le ragioni per le quali anche gli infermieri possono essere interessati da una tale responsabilità nei confronti dei terzi in caso di malasanità: le competenze degli infermieri (la colpa grave e l’esclusione della responsabilità);

-              i rapporti tra operatore sanitario e utente e tra operatore sanitario e struttura datrice di lavoro nell’ambito della responsabilità civile: responsabilità diretta della struttura nei confronti dell’utente e azione di rivalsa della struttura nei confronti dell’operatore sanitario;

-              i profili assicurativi dei dipendenti a fronte dell’accertamento della responsabilità.

Crediti:

6

Discipline:

tutte

Data:

28 novembre 2018

Numero accreditamento:

3174- 244667

Luogo:

Aula Grilli 

Ospedale Sant’Eugenio

Piazzale dell'Umanesimo, 10, 00144 Roma RM

Allegato:

Locandina_RM_281118_1.pdf

Partecipanti ammessi:

100

Posti disponibili:

0

Costo iscrizione:
  • Iscritti al Sindacato Nursind : gratuito
  • Altri partecipanti: € 40,00

I posti disponibili sono esauriti!

Iscriviti alla lista di attesa del corso