Dettaglio corso

Conflitti e relazione: gestione delle dinamiche gruppali quali aggressività, polarizzazione, capro espiatorio e altre

La capacità di comunicare in modo efficace e di stabilire una relazione positiva e emotivamente armonica col paziente e con i familiari è oggi riconosciuta utile in ogni branca della medicina, specie nell'ambito delle malattie croniche e dell'oncologia. A tal fine è necessario che il medico, l'infermiere, l'operatore sanitario vengano appositamente formati a riconoscere e governare tutte quelle istanze comunicativo-relazionali ed emozionali, spesso ambivalenti, che inevitabilmente emergono nel contatto, a volte frustrante, con la sofferenza dell'altro, mettendoli in grado di gestire tali situazioni senza esserne travolti.

L'acquisizione di strumenti per la gestione delle proprie e altrui tensioni permette non solo un più efficace rapporto terapeutico col paziente ma anche una migliore gestione delle dinamiche relazionali e del livello di benessere personale.

Essere empatici significa praticare l'attitudine ad essere completamente disponibile per un'altra persona, mettendo da parte le nostre preoccupazioni e i nostri pensieri personali, pronti ad offrire la nostra piena attenzione. Si tratta di offrire una relazione di qualità basata sull'ascolto non valutativo, dove ci concentriamo sulla comprensione dei sentimenti e bisogni fondamentali dell'altro.

Diventa efficace e funzionale riconoscere e discernere i bisogni impliciti dei pazienti e ciò avviene attraverso il riconoscimento prima dei propri bisogni.

Crediti:

21

Discipline:

tutte

Data:

27 febbraio 2015

Numero accreditamento:

3174-118871

Luogo:

per la giornata di formazione residenziale:

Aula Formativa PegasoLavoro

via Squartini, 3 

Loc. Ospedaletto Pisa

Allegato:

Locandina__conflittierelazione_270214_blended_rev.pdf

Partecipanti ammessi:

32

Posti disponibili:

3

Costo iscrizione:
  • Iscritti al sindacato NurSind Pisa - CAUZIONE: € 20,00
  • Quota di partecipazione: € 50,00